rocco siffredi evasione fiscale Rocco Siffredi accusato di evasione fiscale

Brutta tegola per il re del porno Rocco Siffredi.

L’ex attore, ora produttore è indagato dalla Procura di Chieti per reati fiscali commessi tra il 2002 e il 2005, durante i quali non avrebbe versato le tasse dovute, per evasione complessiva di oltre 2 milioni di euro, con evasione dell’Iva per circa 200 mila euro.

Siffredi si giustifica accusando però il Comune di Ortona: egli infatti vivrebbe in Ungheria e non sarebbe quindi tenuto a pagare le tasse in Italia, diverso invece ciò che sostiene la Guardia di finanza, secondo la quale il pornodivo vivrebbe a Roma.

Secondo le voci il produttore intende firmare un accordo con l’Agenzia delle entrate, che gli consentirà di versare circa un milione di euro per rimettersi in regola.

Continued...