chanel1 468x330 Prodotti di bellezza Chanel che lasciano il segno

L’idea è di Ryan McSorley, un giovane designer del Regno Unito, e si basa sull’ossessione moderna dell’eterna giovinezza e sulla proliferazione di oggetti e marchi eletti a status symbol.

Perché, se indossiamo una t-shirt, spesso gradiamo che vi sia impresso il logo della casa di moda che l’ha prodotta, e  possiamo comunicare qualcosa di noi agli altri, mentre se usiamo una crema viso non abbiamo la possibilità di mostrare quali marchi ci piace usare per la nostra bellezza? Questa è la domanda che ha generato il cofanetto di bellezza, griffato Chanel, disegnato da questo fantasioso artista britannico.

chanel2 468x354 Prodotti di bellezza Chanel che lasciano il segno

La scatola di Ryan McSorley, dalla forma rotondeggiante e dal design minimale, contiene non solo prodotti di bellezza e spugnette, ma anche una fascettina con logo sopraelevato da apporre per qualche minuto sulla fronte affinché lasci per qualche minuto impresso sul viso il segno della maison a cui ci affidiamo per prenderci cura della nostra pelle.

chanel3 468x391 Prodotti di bellezza Chanel che lasciano il segnochanel4 468x330 Prodotti di bellezza Chanel che lasciano il segnochanel5 468x330 Prodotti di bellezza Chanel che lasciano il segno

Si tratta di un’idea azzardata, ma fondamentalmente curiosa e potrebbe generare nuove soluzioni estetiche per il design dei cosmetici.

chanel6 468x226 Prodotti di bellezza Chanel che lasciano il segno