dorazio 590 490 Allasta i quadri di Alitalia

Si è tenuta il 9 dicembre scorso un’asta per la vendita di alcune delle opere d’arte in possesso di Alitalia, ben 187, esposte sui Dc8 e nelle sedi di Roma, Milano, Parigi e New York.

ali120 590 490 468x306 Allasta i quadri di Alitalia

Tra le opere all’incanto c’erano quadri dei futuristi Enrico Prampolini e Giacomo Balla, che hanno raggiunto le cifre più alte, mentre una buona valutazione hanno ottenuto il “Filtro” di Francesco Lo Savio, la composizione “Grigio-nero n.2″ di Carla Accardi, il décollage 1961 di Mimmo Rotella e un graffito azzurro di Achille Perilli.

scialoja 590 490 468x363 Allasta i quadri di Alitalia

Importanti risultati anche per i veneti Emilio Vedova e Giuseppe Santomaso, così come per Lucio Fontana ed il suo “Concetto spaziale”.

Invenduta è invece rimasta una grande opera di Gino Severini, probabilmente la più preziosa tra quelle all’asta.

accardi 590 490 468x347 Allasta i quadri di Alitalia

Il ricavato è stato di 1,2 milioni di euro.