“All Create Together”, nuova collezione dell’illy Art Collection firmata Alioum Moussa

illy art collection x all create together x alioum moussa 468x316 All Create Together, nuova collezione dellilly Art Collection firmata Alioum Moussa

L’illy Art Collection è un progetto nato nel 1992 dall’idea che l’arte possa entrare nella vita delle persone anche attraverso un piccolo oggetto d’uso quotidiano. Dopo oltre 70 serie di tazzine da collezione decorate dai maggiori artisti e giovani talenti a livello internazionale, si estende nel 2006 ai barattoli da caffè: esclusive opere d’arte in edizioni limitate disponibili in due uscite successive nell’arco dell’anno.

Un’esperienza di gusto straordinaria che unisce l’eccellenza del caffè illy all’emozione dell’arte contemporanea.

Continued...

Pubblicato in Arte
Nuova campagna 2011 di Annie Leibovitz per Walt Disney

annie leibowitz walt disney aqueen latifah ursula 468x313 Nuova campagna 2011 di Annie Leibovitz per Walt Disney

Annie Leibovitz ha realizzato altri scatti pubblicitari per Walt Disney.

Anche questa campagna si inserisce nella falsa riga delle precedenti, con delle celebrities che interpretano i personaggi dei film animati.

E così ecco Queen Latifa nei panni di Ursula della Sirenetta, Olivia Wilde in quelli della regina di Biancaneve con Alec Baldwin che invece fa lo specchio, e la Bella Penelope Cruz abbracciata alla Bestia Jeff Bridges.

Continued...

Pubblicato in Arte
Venduto “La lecture” di Pablo Picasso

la lecture pablo picasso sotheby asta Venduto La lecture di Pablo Picasso

E’ stata battuta per ben 30 milioni di euro un’opera di Pablo Picasso intitolata “La lecture“.

L’asta, organizzata da Sotheby’s, è andata decisamente meglio rispetto alle aspettative (tra i 14 e i 16,5 milioni di euro), per un’opera che ritrae la diciassettenne musa e amante del pittore Marie-Therese Walter con un libro aperto sulle ginocchia realizzata nel 1932.

Non si sa nulla circa il nome dell’acquirente.

Pubblicato in Arte, Aste
Ritrovate 271 opere inedite di Pablo Picasso in casa del suo elettricista

picasso inediti elettricista scoperta 271 468x351 Ritrovate 271 opere inedite di Pablo Picasso in casa del suo elettricista

Sembrano sbucate dal nulla le 271 opere di Pablo Picasso ritrovate nell’abitazione del suo elettricista.

Pierre Le Guennec, questo il nome dell’artigiano oramai in pensione dice di averli avuti in regalo dall’artista e da sua moglie Jacqueline. Si tratta di una imponente collezione di disegni, acquarelli, bozzetti, studi su tela e nove collages cubisti eseguiti negli anni 20.

Le Guennec sostiene di aver tenuto questo tesoro in uno scatolone per diverse decine di anni, fino a quando, all’inizio di quest’anno, si è deciso a farseli autenticare dagli eredi di Picasso, mostrando le opere al figlio del pittore, Claude, che di fronte alle foto era rimasto perplesso, ma che si è dovuto ricredere di fronte agli originali, che indubbiamente appartenevano al padre del cubismo.

Continued...

Pubblicato in Arte
Battuta a 61,5 milioni di dollari “La belle romaine” di Amedeo Modigliani

la belle romaine modigliani Battuta a 61,5 milioni di dollari La belle romaine di Amedeo Modigliani

Si è tenuta ieri sera l’asta organizzata a New York da Sotheby’s che ha segnato un nuovo record per la vendita di un’opera di Amedeo Modigliani.

La tela in questione, Nu assis sur un divan, conosciuta dagli esperti anche con il soprannome La belle romaine, ha raggiunto la cifra record di 61,5 milioni di dollari, pur essendo partita da 36 milioni.

Interessante il fatto che La belle romaine sia già stata battuta all’asta nel 1999, sempre a New York, quando fu venduta per 16,8 milioni. In undici anni ha incrementato il suo valore di oltre 52 milioni di dollari. L’ultimo record per un dipinto di Modigliani battuto all’asta risale al 2004 e coincide con un ritratto della sua amatissima Jeanne Hébuterne (devant une porte) venduto per 31,4 milioni di dollari.

Pubblicato in Arte
Ritrovato un Michelangelo dal valore di 300 milioni di dollari

michelangelo buonarroti pieta ritrovata 468x459 Ritrovato un Michelangelo dal valore di 300 milioni di dollari

Sarebbe un Michelangelo autentico il quadro ritrovato in casa del tenente colonnello dell’Us Air Force Martin Kober a Buffalo, nello stato di New York.

La tela, nascosta per anni dietro un divano, oltre ad essere stata sottoposta ad un esame ai raggi x è già stata periziata da uno dei massimi esperti dell’artista rinascimentale, Antonio Forcellino, il quale ha dichiarato: “l’evidenza di porzioni incomplete dimostra che mai e poi mai il dipinto può essere una copia. Nessun mecenate del Rinascimento avrebbe pagato per una copia non finita”.

Se l’autenticità fosse confermata, questa pietà varrebbe una cifra pari a 300 milioni di dollari.

Pubblicato in Arte

twitter luxuomost expensive things
Facebook Luxuo Italia Yachting
Video Of The Week
Write For Us
Events